Home_ >_ La nostra aria_>_La nostra salute

La nostra salute

La nostra aria è un bene prezioso: tutelarla è l'obiettivo nostro e, in generale, dell'intera lotta all'inquinamento.


Ogni giorno un essere umano inspira dai 10 ai 20 metri cubi di aria (dai 10'000 ai 20'000 litri); il valore dipende dall'età e dal grado di attività. Con questa quantità si potrebbe gonfiare una mongolfiera di medie dimensioni. Senza aria pulita a sua disposizione, il corpo umano potrebbe sopravvivere solo qualche minuto. Attraversando naso, gola e trachea arrivano nelle nostre vie respiratorie e nei polmoni non solo l'ossigeno, fondamentale per la vita, ma anche sostanze nocive quali ossido di azoto, polveri sottili oppure ozono. Qui si depositano e possono avere conseguenze per la salute sia a breve che a lungo termine. Più le particelle sono piccole, più penetrano in profondità nei polmoni.



Le principali conseguenze per la salute dell'inquinamento dell'aria

  • Patologie dell'apparato respiratorio, in particolare bronchite cronica
  • Aumento del rischio in caso di patologie cardiache e circolatorie
  • Diminuzione delle funzioni respiratorie
  • Maggior incidenza di malattie quali raffreddori e infezioni
  • Rischio di tumore ai polmoni
  • Diminuzione delle prestazioni fisiche
  • Irritazioni degli occhi e delle vie respiratorie
  • Sensazione di fastidio dovuta a odori sgradevoli e fumo


Le nuove generazioni – I gas di scarico fanno ammalare i bambini

I bambini piccoli, proprio a causa della loro statura ridotta, sono più vicini al suolo, dove la concentrazione di sostanze nocive è maggiore. Inoltre, i bambini respirano più rapidamente degli adulti, pertanto ingeriscono più aria e più inquinanti. Per di più, soprattutto i più giovani usano più di frequente la bocca rispetto al naso per respirare, facilitando così l'accesso delle particelle nocive nell'organismo.

Numerosi studi medico-scientifici su vasta scala hanno dimostrato che soprattutto la vicinanza a strade molto trafficate e le ripercussioni delle emissioni di cui abbiamo parlato prima hanno un impatto negativo sullo sviluppo polmonare. Ciò vale non soltanto per i bambini in età scolare, ma anche, e soprattutto, nei primi anni di vita.

Utilizzando la tecnica della termografia, è possibile visualizzare le conseguenze pericolose dei gas di scarico delle auto per i bambini.

«È importante proteggere i bambini dalla minaccia dell'aria inquinata. Sono la generazione futura.»


Ripercussioni in Svizzera Indicatore aria

...Inoltre, sono circa 14'000 i giorni di ospedalizzazione annui in Svizzera dovuti a malattie del sistema respiratorio e cardiocircolatorio provocate dagli inquinanti presenti nell'aria. L'inquinamento dell'aria che respiriamo causa inoltre circa 12'000 casi di bronchite acuta nei bambini e circa 2'300 nuovi casi di bronchite cronica negli adulti. Infine, per gli adulti si registrano circa 3,5 milioni di giorni caratterizzati da una limitazione delle normali attività. Tutto ciò genera ogni anno costi per circa 6,5 miliardi di franchi, di cui 3,3 miliardi sono legati al traffico...

(Fonte: Ufficio federale dell'ambiente UFAM, Indicatore aria)



© 2022 Top Torque AG

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorarne l’usabilità. Continuando a utilizzare il nostro sito web, si accetta l’utilizzo dei cookie.
Accetta